Crea sito

Bando del Concorso

Art. 1SOGGETTO BANDITORE

La famiglia Calò, l’associazione culturale TeleNicosia, l’Istituto di Ricerche Sociologiche e di Studi per l’Alta Formazione (I.R.S.S.A.F) e il Rotaract club di Nicosia bandiscono nel corrente anno  il Concorso Artistico Letterario “Impavidarte – la biennale della cultura 2018-2019

Art. 2ARTICOLAZIONE DEL CONCORSO

Il Concorso si articola in 10 sezioni:

Sezione 1 – Premio “Rotaract club di Nicosia”– Racconto breve inedito in lingua italiana (max 10 cartelle  – 1 cartella = 30 righe di 60 battute su fogli A4), riservato ai ragazzi dai 16 ai 30 anni;

Sezione 2 – Poesia inedita in lingua italiana (max 50 versi contando anche righe vuote);

Sezione 3 – Poesia inedita in dialetto gallo – italico (max 50 versi contando anche righe vuote);

Sezione 4 – Racconto breve inedito in lingua italiana, riservato a coloro che non rientrano nella sezione 1 (max 10 cartelle  – 1 cartella = 30 righe di 60 battute su fogli A4);

Sezione 5 – Romanzo breve inedito in lingua italiana (max 150 cartelle  – 1 cartella = 30 righe di 60 battute su fogli A4);

Sezione 6 – Premio “Calò” – Rappresentazione grafico-artistica divisa in due sottosezioni:

(A) – Dipinti (min 40cmX60cm, max 60cmX80cm);

(B) – Fotografie e fotomontaggi (min 40cmX60cm, max 60cmX80cm);

Sezione 7 – Premio “TeleNicosia” – Opera cinematografica in lingua italiana (durata massima 20 minuti, titoli compresi);

Sezione 8 –Premio “POP – il gioco della musica” – riservata a tutte le produzioni  indipendenti o di case discografiche minori del mondo della musica italiana o in vernacolo (sono ammessi tutti i generi musicali, purchè la durata del brano non superi i 5 minuti);

Sezione 9 – Prosa edita in lingua italiana (di qualsiasi genere e lunghezza);

Sezione 10 – Poesia edita (sia in italiano che in vernacolo purchè i vari componimenti abbiano all’interno dello stesso testo una traduzione in lingua italiana);

Art. 3REQUISITI DI AMMISSIONE

La partecipazione al concorso è aperta a tutti i residenti in Italia. Per la sezione 7 il concorso è su base internazionale, purché, per opera non in lingua italiana, siano presenti nell’opera cinematografica sottotitoli in italiano

Art. 4MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Si può partecipare al concorso artistico letterario in più sezioni, presentando al massimo 5 opere per sezione.

La partecipazione può essere sia per singolo autore sia per gruppi (privati, scuole, universitari, associazioni ricreative o culturali, club service…).

I Moduli di partecipazione sono standard e sono allegati a questo regolamento. Non verranno accettate altre formule come richiesta di partecipazione.

Art. 5 – QUOTA D’ISCRIZIONE

La Partecipazione è completamente GRATUITA.

Art .6 –  MODALITA’ INVIO ELABORATI

ART. 6.1 INVIO BREVI MANU O MEZZO POSTA TRADIZIONALE

Gli elaborati dovranno pervenire in numero di 1 copia in formato digitale (word o pdf), inserita all’interno di un CD-R correttamente finalizzato.

Per le sezioni 7 e 8 l’opera dovrà pervenire in numero di una copia in formato digitale (qualunque formato è ammesso). È altresì ammesso, per la sezione 7 (qualora la dimensione del file superi i 700 Mb), l’utilizzo di un DVD-R in cui inserire l’opera (sempre correttamente finalizzato).

Per quanto riguarda la sezione artistica (sezione 6) basterà solamente la copia in formato digitale.

L’originale sarà richiesto solo in caso in cui l’autore sia decretato “finalista”.

Il CD-R (o DVD-R) deve essere inserito all’interno di una busta anonima.

In una busta separata dovrà essere inserito il modulo di partecipazione.

Le due buste, una volta chiuse, dovranno essere riunite in un unico plico e dovranno pervenire o brevi manu o per posta all’indirizzo “Segreteria Concorso letterario “Impavidarte – la biennale della cultura” c/o Alain Calò, C/da Albereto SNC, 94014 – Nicosia (Enna)” .

Per le sezioni 9 e 10 l’opera dovrà pervenire in numero 5 copie cartacee (5 libri) che si intendono donate agli organizzatori del Concorso. Nel plico, quindi, per le sezioni 9 e 10, saranno inserite le 5 copie del testo partecipante e una busta contenente il modulo di partecipazione.

Anche in questo caso il plico e dovrà pervenire o brevi manu o per posta all’indirizzo << Segreteria

Concorso letterario “Impavidarte – la biennale della cultura” c/o Alain Calò, C/da Albereto SNC, 94014 – Nicosia (Enna) >>.

È, ovviamente permesso, qualora si voglia concorrere con più di un’opera, spedire un unico plico postale con all’interno, in una busta il CD-R o DVD-R tutte le opere e in un’altra busta ciascuna domanda di partecipazione.

La consegna dovrà avvenire entro e non oltre la data 31/12/2018 (Farà fede, per invii a mezzo posta, il timbro postale).

Art .6.2  –  INVIO PER MEZZO POSTA ELETTRONICA

Chi lo vorrà, potrà consegnare (sempre entro e non oltre la data del 31/12/2018) gli elaborati via e-mail all’indirizzo [email protected] . Raccomandiamo di indicare in oggetto “Elaborato premio artistico letterario „Impavidarte – la biennale della cultura‟ ” (altre formule saranno cestinate). In tal caso basterà semplicemente allegare il file dell’elaborato e il file della domanda di iscrizione.

È, ovviamente permesso, qualora si voglia concorrere con più di un’opera, inviare una singola mail con allegato il file di tutte le opere e di ciascuna domanda di partecipazione.

All’invio della vostra e-mail se entro tre giorni non riceverete una e-mail di riposta da parte nostra, significa che al nostro indirizzo non è pervenuto nulla. Quindi vi invitiamo a riprovare oppure ad utilizzare metodi sovra descritti.

Per la sezione 7 si potrà utilizzare il metodo wetransfer o simili per poter inviare il file dell’opera cinematografica.

Art. 7 DEFINIZIONE DI OPERA INEDITA

E’ da considerarsi inedita l’opera mai inserita in  pubblicazione ufficiale munita del codice ISBN.

Art. 8 CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono considerate cause di insindacabile esclusione:

1 – Difformità inerenti all’art. 2;

2 – Difformità inerenti all’art. 6 (e 6 bis);

3 – Difformità inerenti all’art. 7;

Art. 9GIURIA DEL CONCORSO

La Giuria del concorso verrà nominata del soggetto banditore e sarà resa nota al momento della premiazione.

Il giudizio della Giuria nominata sarà insindacabile.

La Giuria, se lo riterrà opportuno, potrà decidere di non assegnare il premio spettante ad una determinata sezione o di assegnare delle menzioni di merito.

Per quanto riguarda le sezioni 7 – 8: saranno nominate due giurie. Una prima giuria “tecnica”, nominata dal soggetto banditore che decreterà le 6 opere finaliste per la sezione 7 e le 9 opere finaliste per la sezione 8 (stilando una prima classifica) e una seconda giuria “popolare” che, durante le serate di premiazione stilerà una seconda classifica. L’unione tra il giudizio della giuria “tecnica” e “popolare” (la prima peserà per il 60%, la seconda per il 40%) decreterà il vincitore.

È richiesto ai finalisti della sezione 7 l’invio (entro un numero di giorni prima della serata di premiazione di tale sezione) del file dell’opera in un ottimo formato per la riproduzione durante la Kermesse (pena l’esclusione).

È richiesto ai finalisti della sezione 8 l’invio (entro un numero di giorni prima della serata di premiazione di tale sezione) della base musicale della propria opera in ottimo formato in modo tale che i vari interpreti finalisti potranno eseguire la propria canzone durante la Kermesse (pena l’esclusione).

Agli interpreti della canzone è consentito, qualora lo volessero, di portare, a spese loro, tutta la strumentazione necessaria ad eseguire il proprio brano senza dover ricorrere alla base musicale.

Art. 10 – RITIRO DEL PREMIO DURANTE LA SERATA DI PREMIAZIONE

I finalisti per ciascuna sezione saranno decretati e quindi avvisati di questo loro status via e-mail e/o telefono entro un numero congruo di giorni prima dalla premiazione, per permettere a tutti la possibilità di poter ritirare il premio/riconoscimento durante la serata di premiazione.

I premi verranno assegnati, durante una cerimonia di premiazione alla quale sarà data ampio risalto sui locali mezzi di comunicazione, solo se i vincitori si presenteranno personalmente a ritirarli.

Eventualmente si potrà mandare un delegato a ritirare i premi spettanti (previo comunicazione entro qualche giorno prima dalla data di premiazione).

Non si può delegare la Commissione stessa o membri ad essa appartenenti.

Può esserci solo un delegato per finalista (in caso di persona delegata al ritiro del premio da due autori si considererà delegata da chi, per primo, ha fatto pervenire la propria delega alla Commissione; in caso di sincronia di arrivo deleghe, la precedenza sarà data all’autore anagraficamente più giovane)

Qualora vi fossero difformità inerenti ai precedenti comma di tale articolo, la Commissione non assegnerà il premio spettante.

In caso di assenza del vincitore (o suo delegato) alla serata di premiazione decadrà tale status (la posizione dell’opera sarà automaticamente l’ultima) e si procederà a premiare l’autore (o delegato) presente classificatosi subito dopo. In tale evenienza non sarà fatto alcun riferimento all’assenza del vincitore (e quindi far passare il messaggio che il premiato sia “di seconda scelta”) anche e soprattutto per rispetto di quanti finalisti saranno presenti o fisicamente o mediante un loro delegato.

Art. 11 – PREMI:

Sezione 1 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 2 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 3 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 4 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 5 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 6 (Premio Calò)

  • sottosezione (A): attestato (primo, secondo e terzo classificato);
  • sottosezione (B): attestato (primo, secondo e terzo classificato) e Macchina Fotografica d’epoca per il primo classificato;

Sezione 7 – attestato (primo, secondo e terzo classificato, premio creatività, migliore colonna sonora, premio fotografia)

Sezione 8 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 9 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Sezione 10 – attestato (primo, secondo e terzo classificato).

Inoltre verrà assegnato a tutti i vincitori di ciascuna sezione il premioL’Albero delle Arti”, adottato per questa edizione dal Concorso artistico/letterario assieme alla “Cesta Culturale” consistente in opere (libri, cortometraggi…) di artisti locali.

È altresì previsto l’attestato “Premio della Critica” che può essere conferito a qualunque opera finalista (anche premiata).

Sarà inoltre conferito, durante la serata di premiazione, il premio “I.R.S.S.A.F.” consistente, per ciascun vincitore di ogni sezione, in un buono di 100,00 (cento) Euro, e di un buono di 50,00 (cinquanta) Euro per il secondo e terzo classificato, spendibili, entro il 31 Dicembre 2020, per usufruire dei servizi a carattere formativo culturale offerti dall’Istituto di Ricerche Sociologiche e di Studi per l’Alta Formazione (I.R.S.S.A.F.)

Tranne per il premio della critica, ciascun autore finalista potrà ricevere un solo premio.

Art. 11 bis – Le sezioni in cui si può partecipare sia con lavoro di gruppo che con lavoro di singolo autore  non avranno una doppia premiazione. Il vincitore sarà l’opera decretata la migliore tra tutti, sia essa presentata da singolo o da gruppo. Ovviamente il nome che comparirà sull’attestato o come autore del romanzo, in caso risulti vincitore un gruppo, sarà il nome del gruppo (obbligatorio da indicare nel modulo).

Art. 12TRATTAMENTO DEI DAI PERSONALI

Il Comitato Organizzatore e la Giuria si impegnano a non divulgare a terzi i dati personali degli autori che saranno utilizzati unicamente dalla Segreteria della manifestazione solo per ragioni di carattere organizzativo e verranno trattati secondo la legge sulla privacy n.196/2003.

 

Art. 13NOTE INFORMATIVE

13.1 –  Non sarà restituito alcun elaborato inviato, riservandosi ogni diritto di pubblicazione, senza così dover rispondere a qualsiasi eventuale pretesa sia da parte degli autori, sia da parte di terzi.

13.2 – Le opere degli artisti finalisti della Sezione 6 (Premio “ Calò”) si intendono donate al Comitato promotore che provvederà, eventualmente, ad allestire una mostra. In ogni caso gli autori potranno richiederne la restituzione delle stesse entro un anno dalla serata di premiazione, accollandosi le spese di spedizione.

13.3 – La partecipazione al Concorso comporta la piena e completa accettazione del presente bando in ogni suo articolo e comma.

13.4 – A tutti i partecipanti del Concorso Artistico Letterario si offre la possibilità di partecipare alla manifestazione “MI PRESENTO” il cui regolamento è esposto a fine di questo bando.

13.5 – Per qualsiasi ulteriore informazione rivolgersi al numero 371-1331298 o all’indirizzo e – mail [email protected] . Per informazioni legate alla sezione 7 rivolgersi al numero 392-7034111.

13.6 – Per quanto concerne le date delle serate e la location delle stesse o altre informazioni, consultare il sito ufficiale del premio http://impavidarte.altervista.org

 

MANIFESTAZIONE “MI PRESENTO…”

Tutti gli autori partecipanti al Concorso Artistico Letterario potranno, qualora avessero precedenti pubblicazioni, presentare, in data successiva alla serata di premiazione, il proprio testo o i propri testi editi (per gli autori delle sezioni 9 e 10 anche lo stesso testo con il quale hanno partecipato al concorso in tali sezioni) presso il nostro territorio con l’aiuto degli organizzatori del Concorso che metteranno a disposizione una sede (un luogo caratteristico), un relatore, un moderatore e ovvia pubblicità tramite le piattaforme social e le testate giornalistiche locali.

Per i partecipanti al “premio Calò” verrà offerta la possibilità di partecipare alla manifestazione “Mi presento…” tramite una mostra personale pittorica o fotografica (della durata di tre giorni) sempre in un luogo caratteristico.

Per i Partecipanti alle sezioni 8 è anche concesso di poter presentare la propria produzione discografica (sempre con relatore e moderatore messo a disposizione dell’organizzazione)

Anche per i partecipanti della sezione 7 sarà concessa la possibilità di presentare la propria opera filmica presentata in concorso (o anche altra opera propria fuori concorso), tramite l’ausilio di un relatore e moderatore messo a disposizione dell’Organizzazione.

Durante l’evento, il singolo autore potrà presentare, fuori concorso, più di una propria opera, anche di genere differente (ad esempio un romanzo ed un cortometraggio).

La data di ogni singolo evento sarà concordata tra gli Organizzatori e l’Autore per consentire a quest’ultimo di essere presente. Di questa possibilità potrà valersi qualunque autore partecipante, anche se non finalista o vincitore del Concorso.

Per poter partecipare alla manifestazione “Mi presento…” con opera differente da quella presentata in concorso, l’autore dovrà inviare due mesi prima l’opera (o le opere) non in concorso con il quale intende partecipare alla manifestazione, per permettere di poter organizzare al meglio la serata. L’invio sarà tramite posta ordinaria (basterà inviare 5 copie di ogni opera, che si intendono donate all’Organizzazione, all’indirizzo “Segreteria Concorso letterario c/o Alain Calò, C/da Albereto SNC, 94014 – Nicosia (Enna)”  ).

Per quanto riguarda la mostra pittorica e/o fotografica si dovrà inviare un CD/R o DVD/R con all’interno i file di tutti i quadri o scatti che si intendono presentare (max. 20) indicando per ciascuno la lunghezza e larghezza (che dovranno essere comprese nei canoni stabiliti nella sezione 6). L’invio e il ritiro delle opere per la mostra sono a spese dell’artista.

Ovviamente la partecipazione a tale manifestazione è vincolata al versamento di un contributo per coprire le spesi derivanti dall’organizzazione di ogni singolo evento che viene quantificato in euro 150 per singola opera e un plus di euro 50 per ogni opera in più presentata. Tale cifra sarà versata entro e non oltre 5 giorni dopo l’avvenuta accettazione dell’istanza (e quindi aver concordato la data di presentazione).

I costi derivanti dal viaggio da e per il territorio di presentazione, vitto e alloggio sono a carico dell’autore.

La possibilità di recesso è contemplata solo per causa di forza maggiore entro e non oltre 20 giorni prima dell’evento di presentazione.

Lo spirito dell’iniziativa è quello di poter dare spazio agli autori, registi, compositori e artisti in generale emergenti, offrendo la possibilità di poter presentare le proprie opere ad un pubblico variegato e in una terra piena di mille risorse. Ovviamente tutti i singoli Autori che aderiranno alla manifestazione “Mi presento…”, visto che avranno una serata tutta a loro dedicata, potranno, qualora il pubblico fosse incuriosito, vendere copie della propria opera.

Per partecipare basterà compilare la scheda di partecipazione “Mi presento” reperibile nella sezione Moludilista del sito http://impavidarte.altervista.org

 

Per scaricare Bando in pdf cliccare BANDO-DEL-CONCORSO-IMPAVIDARTE